Box

Erasmus+ Steam for Inclusion KA201

SVEZIA - Marzo 2022

In occasione del progetto europeo dal titolo “How special are your needs? Can we help?”   STEAM FOR INCLUSION KA201 (per il triennio 2021-2024) una delegazione di studenti e docenti dell’I.I.S. “Natta Deambrosis” di Sestri Levante si trova a Östersund in Svezia fino 20 marzo per la prima tappa del progetto, ospite dell’istituto Jämtland Gymnasium Wargentin. Östersund è una città della Svezia centro-settentrionale, capoluogo dell'omonima municipalità e della contea di Jämtland. La città, con circa 49 mila abitanti, è uno dei principali poli urbani del settentrione svedese.


Lorenzo Macció della classe 4a LS presenta il modello 3D del monumento a Eraldo Fico "Virgola" e spiega, nell'Aula Magna dell’Istituto Wargentin di Östersund, le fasi di progettazione a studenti e docenti svedesi, portoghesi, belgi e  sloveni. Il modello è  stato successivamente testato da un ragazzo  non vedente che ha percepito in modo preciso le forme e i dettagli.

Insieme al Natta partecipano al progetto le seguenti le scuole: VTI Veurne, Veurne, Belgio (istituto tecnico e professionale); 1st Highschool of Alexandroupolis, Grecia (liceo generale); Jämtlands Gymnasium Wargentin, Östersund, Svezia (liceo umanistico/socio-pedagogico); Conservatório de Música Oporto, Portogallo; SGGOS Ljubljana, Lubiana, Slovenia (istituto tecnico-professionale); Agrupamento de escolas ‘Eugenio de Andrade’ Oporto, Portogallo; Agrupamento de Escolas ‘Rodriguez de Freitas’, Oporto, Portogallo. 

Il Programma Erasmus+ è gestito dalla Commissione europea, Direzione Generale Istruzione e Cultura, in cooperazione con gli Stati Membri, con l’assistenza dell’EACEA, Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura e delle Agenzie nazionali dei diversi Paesi partecipanti. 

L’istruzione e la formazione inclusive e di alta qualità, nonché l’apprendimento informale e non formale promossi da Erasmus+, sostengono i partecipanti di tutte le età e permettono di raggiungere le qualifiche e le competenze necessarie per una partecipazione attiva alla società democratica, una reale comprensione interculturale e la transizione verso il mercato del lavoro. 

Obiettivo del progetto che coinvolge attualmente i ragazzi e le ragazze del Natta è quello di creare una maggiore consapevolezza delle difficoltà di chi è disabile e necessita di attenzioni speciali.


La collaborazione tra le scuole avrà come finalità una ricaduta significativa per la città di Sestri Levante: costruire un percorso storico-culturale- ricreativo di circa due chilometri privo di barriere per chi ha deficit o disabilità fisiche e sensoriali. L’iniziativa è dedicata in particolare a: - anziani con problemi di mobilità e interazione sociale; - persone con disabilità motorie e sensoriali (uditive e visive). L’elaborazione del progetto permette all’istituto “Natta” di collaborare, in sintonia con il Comune, con diverse organizzazioni locali per definire al meglio tutte le esigenze del percorso. 

Nella tappa in Svezia sono coinvolti: Teresa Gardella – 4°; Sofia Ronan – 4°; Lorenzo Macciò – 4°; Giovanni Massimi – 4°; Emanuele Negrino – 4D insieme a Gloria Drei, docente di informatica ed Annamaria Milanta, docente di inglese, referenti del progetto. 


Intervista doppia a Sofia ed Emanuele


“Il progetto- afferma Annamaria Milanta- ha un grande valore perché permette prima di tutto ai nostri studenti di confrontarsi con i coetanei di altri paesi europei, cercando di costruire legami non solo scolastici, ma anche di stima e amicizia. E’ importante creare fraternità in questo tempo nel quale vediamo a pochi chilometri da noi scoppiare la guerra. Inoltre il gruppo degli studenti porta avanti un progetto che ha come obiettivo quello di permettere a chi ha delle disabilità di poter apprezzare ancora di più la bellezza di Sestri: quindi gli alunni spendono creatività e tempo per gli altri e questo è davvero bello”.  

A cura del Prof. Alberto Gastaldi

Il Deambrosis legato a doppio filo con la Svezia
(da il nuovo Levante del 25/03/2022)

Natta Deambrosis in Svezia "Confronto per portare il progetto disabili a Sestri"
(da Il Secolo XIX del 22/03/2022)

Sestri: studenti e docenti del Natta in Svezia con progetto europeo
(da www.levantenews.it)

Erasmus+, trasferta in Svezia per studenti e docenti del “Natta Deambrosis” di Sestri Levante (da www.radioaldebaran.it)

A lezione di… inclusione. Gli studenti del “Natta” protagonisti
(da www.teleradiopace.tv)

I ragazzi dell'IIS Natta Deambrosis partecipano al progetto europeo Erasmus+
(da primaillevante.it)

Pubblicata il 14-03-2022